Lago d'Iseo e Franciacorta

iseo


ISEO - Pieve di Sant'Andrea

ISEO - Chiesa di San Silvestro

 

ISEO - Pieve di Sant'Andrea

La costruzione della chiesa e la fondazione della pieve, una delle più antiche del bresciano, è da far risalire al VI secolo, ad opera del vescovo San Vigilio, durante il periodo di diffusione e organizzazione del cristianesimo in epoca longobarda.
Durante lavori nella pieve di Sant’Andrea venne ritrovato un manufatto raffigurante una fatica di Ercole, testimonianza della presenza romana sul territorio e della probabile costruzione della chiesa nel luogo in cui sorgeva un tempio romano.

pieve di sant'andreaLa chiesa venne ricostruita nel sec. XII, in epoca romanica  e di quel periodo rimane solo il campanile e parte della facciata.
L’edificio venne ampliato prima nel 1723-31 e poi tra il 1826 e il 1840, su progetto dell'architetto neoclassico Rodolfo Vantini.

La facciata presenta caratteri eterogenei a causa dei molti e differenti rimaneggiamenti subiti: la parte più antica è formata da blocchi squadrati, mentre quella successiva é costituita da blocchetti di pietra più piccoli alternati a frammenti di mattoni.
A destra del portale si nota una tomba gentilizia costruita in epoca gotica, appartenuta a Giacomo Oldofredi, morto nel 1325; sul lato opposto doveva esserci quella di Boldafini, distrutta nel 1628. Caratteristico è il campanile incorporato nel portale di accesso alla chiesa.

Da notare, all'interno della chiesa, opere di importanti artisti del XIX secolo: “San Michele Arcangelo” di Francesco Hayez,, “San Pietro” di Giuseppe Diotti ed affreschi di Angelo Inganni e di Giuseppe Teosa nel presbiterio.

.

 

ISEO - Chiesa di San Silvestro

chiesa di san silvestroLa chiesa di San Silvestro, dedicata al papa che battezzò Costantino, è del XIII secolo.

Internamente sono da ammirare gli otto riquadri affrescati in epoca quattrocentesca, raffiguranti una "Danza macabra", scoperti nel 1985 durante dei lavori di restauro dell'abside.

.

 

 
.
infoarte